http://www.vogelwarte.ch
http://www.ala-schweiz.ch/
https://www.nosoiseaux.ch
https://www.ficedula.ch
 
fr
de
it
en
Visitatore Anonimo
 
Pagina iniziale ornitho.ch
I partners di ornitho.ch
Consultare
  Le osservazioni
    - 
Gli ultimi 2 giorni
    - 
Gli ultimi 5 giorni
    - 
Gli ultimi 15 giorni
 - 
Le gallerie
Dati e analisi
 - 
Ghiandaia marina 2022
 - 
Forapaglie comune 2022
 - 
Avvoltoio monaco 2022
 - 
Grifone 2022
 - 
Lodolaio 2022
 - 
Lista degli uccelli della Svizzera
Informazioni
 - 
Leggere le ultime novità
 - 
Specie a pubblicazione limitata
 - 
Codice di comportamento
 - 
Calcolo delle coordinate
  Aiuto
    - 
Spiegazione dei simboli
    - 
Le domande più frequenti
    - 
Video didattici & istruzioni
  Statistiche
Leggere le ultime novità
pagina :
1
2
3
4
5
6
7
8
9
>
>|
no./pag. :
nro : 476
 
mercoledì 10 agosto 2022
technews
Uccelli
Adeguamento del grado di rarità delle specie

Su ornitho.ch, a ogni specie viene assegnato un grado di rarità. Periodicamente apportiamo modifiche per tenere conto dei cambiamenti nella presenza di una specie. Ad esempio, d'ora in poi il Grifone e il Gruccione non saranno più considerati come specie "rare". Piovanello tridattilo, Gambecchio nano, e Piovanello comune invece sono stati portati da "poco diffusi" a "rari". Alcune specie sono presenti con frequenza variabile a seconda della regione. Ad esempio, classifichiamo il Gracchio alpino come "molto diffuso" nelle Alpi, ma come "raro" nel Giura. Per la maggior parte delle specie, tuttavia, indichiamo il grado a livello nazionale e non possiamo tenere conto delle differenze regionali. Non possiamo quindi tenere conto di casi particolari, come ad esempio la sorprendente rarità della Passera mattugia nel Cantone di Ginevra.

inviato da Bernard Volet
 
lunedì 1 agosto 2022
technews
Uccelli
Nuovo: formulario per le osservazioni di uccelli rari

I formulari per il Comitato di omologazione svizzero (COS) possono ora essere compilati direttamente su ornitho.ch

Siamo lieti di annunciare che è stata messa online la prima versione del formulario per documentare le osservazioni di uccelli rari e di dati insoliti soggetti ad approvazione. Le osservazioni in questione sono contrassegnate da un triangolo giallo su ornitho.ch. La documentazione fornita viene esaminata dal Comitato di omologazione svizzero, un gruppo di esperti che valuta se l'osservazione è sufficientemente documentata per essere inclusa nella letteratura scientifica.

Il formulario online appare quando si inserisce un'osservazione che prevede la sua compilazione. È più breve del suo predecessore cartaceo ed è incentrato su un aspetto fondamentale, la "descrizione" dell'osservazione. Se avete la fortuna di incontrare un uccello raro, prendetevi il tempo di documentare la vostra osservazione. Se possibile, scattate delle foto, registrate i versi o il canto con il vostro smartphone (la modalità video è di solito sufficiente per questo). Anche foto/video di qualità media sono spesso sufficienti a documentare l’osservazione. Le foto che mostrano l'uccello da diverse angolazioni sono molto utili. Tuttavia, approfittate per osservare l'uccello nei dettagli: il becco, la sua lunghezza, forma e colore, il disegno della testa, del dorso, delle ali, delle parti inferiori, della coda, del groppone e delle copritrici sottocaudali. Tenete presente anche la lunghezza e il colore delle zampe.

Foto, video e registrazioni sono ovviamente prove molto utili per la documentazione, ma non sono obbligatorie. In assenza di questi documenti, o se non riportano le caratteristiche distintive, è importante descrivere in dettaglio ciò che si è osservato. Per farlo, utilizzate il campo "descrizione", annotando prima in poche parole come avete trovato l'uccello e com’è stato il suo comportamento. Se non siete la persona che l’ha trovato, ma sapete chi è stato, fatelo presente. Descrivete quindi l'uccello, iniziando dalle sue dimensioni rispetto alle specie vicine o a quelle comuni. Elencate quindi tutti i dettagli del piumaggio che avete osservato (vedi sopra, anche uno schizzo può essere molto utile) e trascrivete il più possibile i versi o il canto. Indicate anche quali caratteristiche identificative non sono state rilevate. Se la specie è simile a una o più specie, fate la diagnosi differenziale: annotate per quali motivi si tratta della specie rara e non di un’altra specie simile.

Nella sezione "identificazione", indicate nel campo "esperienza con questa specie" se avete già visto questo uccello raro (se sì, dove e quante volte?) o se è la prima volta.

Come regola generale, la responsabilità di documentare un’osservazione insolita spetta alla persona che ha scoperto l'uccello. Se l'uccello si ferma più a lungo, è importante documentare anche l'ultima data di osservazione. Allo stesso modo, è necessario documentare altri individui se il numero varia, così come l’osservazione dell'uccello in una nuova località.

Le vostre osservazioni soggette a una registrazione obbligatoria appaiono nella pagina iniziale sotto la voce “Le mie osservazioni senza un rapporto di omologazione”. Può accadere che nella pagina iniziale compaiano anche le osservazioni più vecchie e già accettate (triangolo giallo con spunta verde). Potete eliminarle con la X a destra e non dovete più considerarle.

Sperando che questo nuovo formulario vi renda più facile documentare le vostre osservazioni insolite, vi auguriamo molte piacevoli sorprese nei prossimi mesi.

inviato da Bernard Volet
 
venerdì 15 luglio 2022
technews
Uccelli
Impostazioni importanti dell'app NaturaList

L'inserimento mobile delle osservazioni direttamente sul campo sta aumentando sempre di più. Nel frattempo, circa la metà delle osservazioni viene registrata tramite l'app NaturaList. Ma ci sono alcune cose da tenere presente ed è importante che l'app sia impostata correttamente. Tramite l'icona del menu a forma di “hamburger” (in alto a sinistra) è possibile accedere alle "Preferenze” e configurare l'applicazione. Di seguito elenchiamo alcune indicazione e impostazioni particolarmente importanti:

1. Segnalare la posizione dell’uccello, non la propria!

Quando si inseriscono i dati, è importante spostare la mappa in modo che la punta del puntatore rosso segni la posizione dell'uccello. La propria posizione (uno smiley) è irrilevante e serve solo a facilitare l'orientamento sul campo all'interno dell'app.

2. Selezionare l’elenco corretto delle specie!

L'elenco delle specie è un elemento centrale dell'app, attraverso il quale si controllano importanti opzioni (ad esempio, le basi cartografiche di Swisstopo, l'accesso ai moduli di monitoraggio assegnati personalmente). È quindi molto importante che la lista di ornitho.ch sia selezionata per le segnalazioni di uccelli in Svizzera. Verificate per favore che nelle impostazioni dell'app, alla voce "Lista delle specie", sia selezionato l'elenco del portale internet ornitho.ch.

3. Selezionare l’elenco corretto dei codici atlante!

Informazioni particolarmente importanti possono essere ottenute assegnando i codici atlante. Anche se i codici sono concordati a livello internazionale, esistono lievi differenze da paese a paese. Affinché le osservazioni possano essere classificate correttamente, è importante che l'elenco di 19 cifre sia selezionato nelle impostazioni dell'applicazione alla voce "Elenco dei codici atlante". Le istruzioni di base per l'assegnare dei codici atlante sono disponibili anche qui: Cosa segnalare?

4. Utilizzare in modo ottimale le basi cartografiche!

Si consiglia di utilizzare la mappa "Swisstopo Map Live" come predefinita. Il valore predefinito può essere impostato nelle impostazioni dell'applicazione alla voce "Base cartografica". Se dovesse essere necessario utilizzare una fotografia aerea per una posizione particolarmente precisa, i livelli della mappa possono essere facilmente modificati durante l'inserimento dei dati tramite il simbolo dei "livelli" in alto a sinistra della mappa (ad esempio "Swisstopo SWISSIMAGE Live"). Per favore, non scegliete nessuno dei livelli delle mappe di Google, per due motivi: 1.) Questi causano costi per noi, invece tutti gli altri sono gratuiti (e migliori)! Questo denaro può essere utilizzato in modo migliore. 2.) È previsto che la maggior parte di questi livelli vengano presto rimossa da NaturaList.

Controllare per favore le impostazioni di cui sopra e, se necessario, correggetele. Questo renderà l'applicazione più facile da usare, migliorerà la qualità delle segnalazioni delle vostre osservazioni e ci aiuterà a risparmiare sui costi. Troverete molti altri consigli su come utilizzare NaturaList nelle nostre istruzioni: Segnalare le osservazioni di uccelli.

Grazie mille!

inviato da Bernard Volet
 
venerdì 1 luglio 2022
tipnews
Uccelli
Codice Atlante in estate

A seconda della specie di uccelli nidificanti, dal 1° luglio o dal 1° agosto il codice atlante non viene più richiesto automaticamente dal sistema. Vi saremmo comunque grati se continuaste a metterlo in casi con fondati indizi di nidificazione (codice atlante 7 o più alto). Ciò vale in particolare per le famiglie di anatre con giovani non ancora indipendenti.

Inoltre vorremo ricordare che è molto prezioso, per quanto riguarda le famiglie di anatre, indicare nel campo riservato ai commenti, il numero di giovani e delle famiglie così come la dimensione dei giovani (in ottavi rispetto alla madre). Vedi l'opuscolo "Determinazione dell'età delle giovani anatre”.


Quanto più precise sono le vostre segnalazioni, tanto più facile è interpretarle correttamente. Grazie mille per il vostro aiuto!

inviato da Bernard Volet
 
mercoledì 29 giugno 2022
avinews
Uccelli
Seconda matinée del Falco pescatore ricca di sorprese

I risultati della seconda "matinée" del Falco pescatore di quest'anno confermano la presenza di almeno 4 maschi territoriali, e c'è anche qualche altra sorpresa. Per ulteriori dettagli www.balbuzards.ch. Photo: Pascal Rapin.

inviato da Bernard Volet
 
venerdì 24 giugno 2022
tipnews
Uccelli
Osservazioni in montagna

Le osservazioni sopra il confine del bosco sono molto preziose perché la densità dei rilevatori nelle Alpi e nel Giura è piuttosto bassa. Siamo interessati anche a osservazioni ad alta quota di uccelli in migrazione e svernanti. Quando inserite le vostre osservazioni, non dimenticate di controllare l'altitudine suggerita dal sistema e di correggerla, se necessario.

Per ottenere le migliori informazioni possibili, vi chiediamo di inserire possibilmente il punto preciso (zoomate sulla mappa fino a quando non appaiono i punti blu e gialli, poi cliccate sul luogo dell’osservazione; nel menu che si apre selezionate "Aggiungere un’osservazione precisa"; l’estremità del puntatore rosso indica il luogo dell’osservazione). Così facendo, l'altitudine viene determinata automaticamente dal sistema. È inoltre possibile aggiungere le localizzazioni esatte alle liste di osservazione (vedi tipnews del 6.5.2022). Se si utilizza NaturaList, tutti i dati vengono localizzati automaticamente in modo preciso.

Vi ringraziamo in anticipo e vi auguriamo belle escursioni!

inviato da Bernard Volet
 
martedì 21 giugno 2022
tipnews
Uccelli
Lavorare alla Stazione ornitologica

Care ornitologhe, cari ornitologi,

la Stazione ornitologica svizzera ha recentemente pubblicato diverse nuove posizioni: www.vogelwarte.ch/fr/station/collaboration/offre-demploi/. Queste includono due posizioni di responsabile di progetto nelle unità "Monitoraggio" e "Situazione dell'avifauna". Per queste due posizioni è richiesta anche una profonda conoscenza dell'avifauna svizzera, motivo per cui vorremmo richiamare esplicitamente la vostra attenzione su di esse. Il termine per la presentazione delle candidature per le due posizioni citate è domenica 3 luglio.

inviato da Sämi Wechsler
 
venerdì 17 giugno 2022
tipnews
Uccelli
Uccelli giovani: quale codice atlante utilizzare e come registrare l'età?

 

Verso l'estate, il numero di giovani uccelli aumenta. Poiché sono la prova di una nidificazione avvenuta con successo, è importante segnalarli nel modo più corretto possibile.

Di fondamentale importanza è il codice atlante. Consigliamo di utilizzare sempre il codice più alto possibile. I seguenti codici confermano la presenza di giovani della stagione riproduttiva in corso: 13, 16 e 19.

Il codice atlante 19 viene utilizzato quando si trova un nido contenente uova o giovani. Non è necessario vedere i giovani. È sufficiente se sentite i versi dei piccoli che chiedono cibo, ad esempio in una cassetta nido, o se vedete adulti che portano regolarmente cibo al nido.

Il codice atlante 16 viene utilizzato se si vede almeno 1 adulto che trasporta cibo per i giovani. Non deve essere utilizzato, tuttavia, se gli uccelli si nutrono per il corteggiamento o se un adulto porta il cibo al suo partner. D'altra parte, questo codice può essere anche utilizzato se si osserva un adulto che nutre un giovane al di fuori del nido. Questo vale soprattutto per gli uccelli canori.

Il codice atlante 13 si riferisce ai giovani che hanno lasciato il nido. Nel caso di nidicoli (ad es. uccelli canori, rapaci) il codice deve essere utilizzato solo nei primi giorni dopo l’involo, quando i giovani dipendono ancora chiaramente dai genitori. Questo perché più tardi, i giovani spesso iniziano ampi voli di ricognizione. Come caso estremo ricordiamo le giovani Nitticore. Possono arrivare da noi già a giugno, spesso hanno ancora resti del piumino da pulcino sulla testa, ma sono state covate fuori dal paese. In questi casi non va aggiunto alcun codice atlante! Nel caso dei nidifughi, in particolare delle anatre, il codice viene utilizzato finché le famiglie sono ancora facilmente riconoscibili come tali. Può essere utilizzato anche per giovani più grandi, fino a quando non acquisiscono la capacità di volare.

Per quanto riguarda le informazioni dettagliate sull'età e sul sesso, ci sono diversi modi per indicare i giovani dell'anno solare in corso: pulcino, 1° anno, immaturo. Il termine "pulcino" si riferisce a un nidicolo che si trova ancora nel nido e a un nidifugo ancora nel piumino da pulcino. Nidicoli fuori dal nido e nidifughi che hanno già l'abito giovanile si chiamano "1° anno”. Naturalmente un pulcino è anche un giovane al 1° anno e non è sbagliato chiamare un pulcino in questo modo - è semplicemente meno preciso. Il termine "immaturo", invece, è molto impreciso e possibilmente dovrebbe essere evitato per uccelli che possono essere chiaramente identificati come nati nell’anno solare in corso.

Inoltre vorremo ricordare che è molto prezioso, per quanto riguarda le famiglie di anatre, indicare nel campo riservato ai commenti, il numero di giovani e delle famiglie così come la dimensione dei giovani (in ottavi rispetto alla madre). Vedi l'opuscolo "Determinazione dell‘età delle giovani anatre”.

Quanto più precise sono le vostre segnalazioni, tanto più facile è interpretarle correttamente. Grazie mille per il vostro aiuto!

inviato da Bernard Volet
 
sabato 11 giugno 2022
technews
Mappe NaturaList: passate ora da Google a Swisstopo!

Un'analisi dell'uso delle mappe nell'applicazione NaturaList di Ornitho (per Android e iOS) ha mostrato che la mappa stradale di Google "Google plan" viene usata molto spesso. Questo è sorprendente, in quanto questo strato cartografico non è adatto a riportare con precisione le osservazioni degli uccelli: non mostra quasi nessuna caratteristica del terreno che possa essere utilizzata per l'orientamento.

Quasi tutti gli altri strati cartografici disponibili offrono migliori possibilità di localizzare con precisione le osservazioni: sulle foto aeree è possibile riconoscere chiaramente anche singoli alberi e cespugli. Un altro svantaggio di tutti i livelli di mappe di Google è che il loro utilizzo comporta costi per ornitho! Questo denaro potrebbe essere speso molto meglio per nuovi sviluppi sulle piattaforme ornitho e nell'app NaturaList.

Familiarizzate con la moltitudine di livelli cartografici di alta qualità di ornitho! È possibile cambiare il livello della mappa tramite l'icona "Livelli" nell'angolo in alto a sinistra della mappa. Nelle "Preferenze" alla voce "Base cartografica" è possibile selezionare il tipo di mappa che viene visualizzato come impostazione predefinita all'inizio (mappa predefinita).

Si consiglia di utilizzare la mappa "Swisstopo Map Live" o l'immagine aerea "Swisstopo SWISSIMAGE Live". In altri Paesi, dove le mappe di alta qualità del nostro Ufficio federale di topografia non sono disponibili, "OpenStreetMap Live" è una valida alternativa. Cambiate ora e adattate la vostra mappa standard sul vostro smartphone! Grazie mille!
 

inviato da Sämi Wechsler
 
mercoledì 8 giugno 2022
avinews
Uccelli
The Eurasian African Bird Migration Atlas

L'Eurasian African Bird Migration Atlas è appena stato messo online. L'immenso progetto è riuscito sotto la guida dell'Unione Europea per l'Inanellamento degli Uccelli (EURING), grazie alla collaborazione di molti centri di inanellamento e a più di 100 anni di inanellamento in Europa. È stato realizzato su incarico della Convenzione sulle specie migratorie (CMS, "Convenzione di Bonn") e finanziato dall'Italia. Ci congratuliamo con il BTO e con tutti gli altri organizzazioni coinvolti in questa pietra miliare e siamo lieti che i dati di inanellamento e molte statistiche di oltre 300 specie di uccelli siano ora disponibili online.


 

inviato da Hans Schmid
pagina :
1
2
3
4
5
6
7
8
9
>
>|
no./pag. :
nro : 476
 
Biolovision Sàrl (Switzerland), 2003-2022