http://www.vogelwarte.ch
http://www.ala-schweiz.ch/
https://www.nosoiseaux.ch
https://www.ficedula.ch
 
fr
de
it
en
Visitatore Anonimo
 
Pagina iniziale ornitho.ch
I partners di ornitho.ch
Consultare
  Le osservazioni
    - 
Gli ultimi 2 giorni
    - 
Gli ultimi 5 giorni
    - 
Gli ultimi 15 giorni
 - 
Le gallerie
Dati e analisi
 - 
Volpoca 22-23
 - 
Quattrocchi 22-23
 - 
Passera scopaiola 2023
 - 
Usignolo di fiume 22-23
 - 
Averla maggiore 22-23
 - 
Venturone alpino 22-23
 - 
Zigolo muciatto 22-23
 - 
Lista degli uccelli della Svizzera
Informazioni
 - 
Leggere le ultime novità
 - 
Specie a pubblicazione limitata
 - 
Codice di comportamento
 - 
Calcolo delle coordinate
  Aiuto
    - 
Spiegazione dei simboli
    - 
Le domande più frequenti
    - 
Video didattici & istruzioni
  Statistiche
Istruzioni e consigli
Leggere le ultime novità
1
2
3
4
5
6
7
8
9
>
>|
no./pag. :
nro : 497
 
mercoledì 1 febbraio 2023
tipnews
Uccelli
Terra incognita 2023

Nel corso degli anni si è registrato un notevole aumento dell'attività di osservazione. Tuttavia, in Svizzera ci sono ancora molti quadrati chilometrici in cui le ornitologhe e gli ornitologi si avventurano raramente o addirittura mai. Con "Terra incognita" vorremmo incoraggiarvi ad andare a osservare gli uccelli ogni tanto anche lontano dalle aree di maggiore interesse ornitologico. Anche senza scoprire delle rarità, queste segnalazioni saranno molto interessanti per la Stazione ornitologica – soprattutto le liste di osservazioni. Questa mappa ingrandibile vi mostra dove si trovano esattamente i quadrati chilometrici meno visitati (tutti i quadrati chilometrici con un massimo di 2 sopralluoghi dal 2018). La mappa è accessibile in qualsiasi momento anche tramite il menu Istruzioni e consigli > Terra incognita. Vi auguriamo interessanti spedizioni in terre sconosciute - e chissà, forse riuscirete a fare un'osservazione sorprendente?

Il vostro team ornitho.ch

inviato da Sämi Wechsler
 
martedì 10 gennaio 2023
avinews
Uccelli
31° rapporto annuale del Comitato di omologazione svizzero (COS)

Nel 2021 ci sono state ben tre prime segnalazioni in Svizzera, riguardanti il Gambecchio dell'Alaska Calidris mauri, l'Aquila delle steppe Aquila nipalensis e l'Aquila di Bonelli Aquila fasciata. Quest'ultima è stata tracciata via satellite proveniente dalla Grecia e non è stata vista sul campo. Tra le altre cose spiccano il nuovo svernamento della Tortora orientale Streptopelia orientalis a Sulgen TG, la prima segnalazione di Otarda Tetrax tetrax dal 1996, la quinta segnalazione sia di Magnanina comune Sylvia undata sia di Luì iberico Phylloscopus ibericus e la prima registrazione di Zigolo boschereccio Emberiza rustica dal 1998 (decima registrazione in totale). Le quattro osservazioni di Gabbiano corso Larus audouinii (11a – 14a) segnano una presenza record per la specie. Ancora una volta si è verificato un forte afflusso di Storni rosei Pastor roseus. Tuttavia, con 25 registrazioni in totale, il numero è stato nettamente inferiore rispetto a quello dell'anno precedente.

I formulari per documentare tali osservazioni rare possono ora essere compilati direttamente su ornitho.ch: il formulario online appare in modo automatico quando si inserisce l'osservazione di una specie per la quale è obbligatoria  la compilazione. Se utilizzate NaturaList, vedete queste osservazioni sulla pagina iniziale di ornitho.ch, nella rubrica “Le mie osservazione senza formulario per il COS”. Se non sono disponibili delle foto o delle registrazioni audio, la parte più importante del formulario consiste nel descrivere l'uccello nel modo più dettagliato possibile (forma, lunghezza e colore del becco; colorazione della testa, del dorso, delle ali, delle parti inferiori, del groppone e delle copritrici sottocaudali; lunghezza e colorazione delle zampe; anche uno schizzo può essere molto utile) e descivere il più possibile i versi o il canto. Si tratta di informazioni molto importanti per documentare adeguatamente le osservazioni fuori dal comune.

Il COS vi ringrazia per la vostra preziosa collaborazione e vi augura interessanti osservazioni!

inviato da Bernard Volet
 
sabato 7 gennaio 2023
technews
Uccelli
Il vostro indirizzo e-mail è attuale?
Vi chiediamo gentilmente di verificare se l'indirizzo e-mail che utilizzate su ornitho.ch è ancora attuale, cioè un account che usate regolarmente per i messaggi. In caso contrario, vi saremmo grati se poteste aggiornarlo nel menu "E-mail e la password" (sezione in basso a sinistra). Questo è importante perché è l'unico modo in cui possiamo contattarvi se abbiamo domande sulle vostre osservazioni.
 
Se avete dimenticato la vostra password, potete richiederne una nuova in qualsiasi momento. In caso di difficoltà, non create un nuovo account, ma contattateci (support@ornitho.ch). Questo perché, se create un nuovo account, non potrete più accedere alle vostre osservazioni precedenti.
 
Vi ricordiamo ancora una volta il nostro "Global Login": l'indirizzo e-mail e la password che utilizzate per ornitho.ch sono validi contemporaneamente per tutti gli altri portali della famiglia ornitho (ad es. data.biolovision.net, ornitho.it, faune-france.org, ornitho.de,  ecc.), inoltre anche per l'app NaturaList.
 
Le lunghe serate invernali offrono anche l'occasione ideale per rivedere le vostre osservazioni dell'anno passato: vi ricorderete di belle escursioni – e magari scoprirete un errore di inserimento, finora passato inosservato. In tal caso, vi preghiamo di contattarci all'indirizzo support@ornitho.ch, citando il permalink dell’osservazione: non è mai troppo tardi per correggere un errore!
 
Vi auguriamo di continuare a fare delle belle osservazioni!
 
Il vostro team ornitho.ch
inviato da Bernard Volet
 
mercoledì 4 gennaio 2023
tipnews
Uccelli
Gli uccelli hanno un anno in più

L'età degli uccelli è assegnata secondo il calendario. A partire dal 1° gennaio gli individui nati nel 2022 sono quindi da ascrivere al secondo anno di età (2° anno) e non più al primo. Uccelli nati nel 2021 sono quindi ora al terzo anno. Se indicate l’età, siete quindi pregati di considerare attentamente questo aspetto.

Queste indicazioni sono tuttavia facoltative. In effetti, la determinazione dell'età e del sesso spesso è ben lontana dall'essere evidente e, a volte, è addirittura impossibile, a meno che non si abbia l'uccello in mano. Per sapere se la determinazione dell’età e/o del sesso è possibile oppure no, si potrà far capo alle usuali guide d'identificazione (p. es. nella Guida degli uccelli di Svensson et al.).

La regola d'oro è quindi quella di utilizzare queste caselle solo se si è assolutamente certi della determinazione. Piuttosto che inserirvi un'informazione errata è meglio lasciarle vuote.

Grazie per l'attenzione.

il team ornitho.ch

inviato da Bernard Volet
 
sabato 31 dicembre 2022
avinews
Grazie di cuore per la vostra collaborazione nel 2022!

Cari utenti di ornitho.ch

La nostra piattaforma è stata utilizzata in modo molto attivo anche nel 2022 - attualmente siamo arrivati a 2,25 milioni di osservazioni registrate. Ringraziamo tutti voi per il lavoro svolto - coloro che hanno raccolto i dati, gli instancabili coordinatori regionali che ne assicurano la garanzia della qualità, e la società di sviluppo Biolovision S.à.r.l., che è disponibile 24 ore su 24 per i portali ornitho!

Auguriamo a tutti buon anno, un 2023 pieno di salute e di felicità, che vi porti innumerevoli e indimenticabili esperienze nella natura!

Il vostro team ornitho.ch

inviato da Hans Schmid
 
giovedì 15 dicembre 2022
avinews
Uccelli
Nuova pubblicazione: Avifauna della regione della Linth

Klaus Robin e Hanspeter Geisser, due collaboratori molto attivi su ornitho, sono appena riusciti a pubblicare il loro rapporto "Avifauna im Linthgebiet – mit Schwerpunkt auf Nichtmehrbrüter, Nochnichtbrüter, Winterflüchtlinge und Migranten (Avifauna nella regione della Linth – con particolare attenzione alle specie non più nidificanti, non ancora nidificanti, sfuggenti al periodo invernale e migratorie) nei Berichten der St. Gallischen Naturwissenschaftlichen Gesellschaft (Rapporti della Società di Scienze Naturali di San Gallo). Il lavoro con ben 115 illustrazioni copre il periodo dal 2000 al 2021. Il set di dati preparato e reso disponibile dalla Stazione ornitologica svizzera comprende 388.515 dati, la maggior parte dei quali proviene da ornitho.ch. Durante il periodo di riferimento, sono state registrate complessivamente 282 specie di uccelli (di cui 9 neozoi). Per l’intero periodo viene fornita per ciascuna specie una tabella che mostra se e quando è stata registrata. In 42 schede di specie selezionate viene approfondita la loro situazione, tra cui la Civetta, estinta negli anni Settanta. La pubblicazione può essere scaricata qui. Vi auguriamo una lettura stimolante!

inviato da Hans Schmid
 
mercoledì 7 dicembre 2022
technews
Immagini: ora caricabili in dimensioni illimitate

Le dimensioni delle foto e dei documenti audio da allegare a un'osservazione sono state a lungo limitate. Da qualche mese può caricare le foto direttamente senza doverli prima comprimere. La compressione viene ora effettuata all'interno di ornitho.ch. Tuttavia, vi saremmo grati se caricaste solo 1-3 immagini per record, tranne in casi giustificati.

Il vostro team ornitho.ch

inviato da Hans Schmid
 
giovedì 1 dicembre 2022
avinews
Uccelli
Atlante degli uccelli del Ticino

Giovedì 1 dicembre 2022 inizierà l'ultimo inverno di ricerca sul campo per l'Atlante degli uccelli del Ticino in inverno, iniziata il 1 dicembre 2018. Questa fase si concluderà il 31 gennaio 2023.

Ogni dato raccolto sarà utilissimo ma i rilievi semiquantitativi effettuati su percorsi di 1km/1h all'interno delle celle 1x1km avranno un valore ancora superiore. Per questa parte della ricerca, riservata ai collaboratori con buone competenze, è necessario utilizzare le liste complete con NaturaList (Android e iOS/iPhone) attivando la funzione LISTA salvando anche il percorso. L'applicazione registra e conta automaticamente tutte le segnalazioni e il tempo impiegato. A  chi non ha la possibilità di utilizzare questo sistema si consiglia di stampare il percorso di 1km su una mappa e di trasferire successivamente  le segnalazioni su www.ornitho.ch sempre mediante lista.

Maggiori dettagli su https://www.ficedula.ch/atlante-invernale

FICEDULA vi ringrazia in anticipo per la vostra preziosa collaborazione!

 

inviato da Hans Schmid
 
martedì 29 novembre 2022
avinews
Invasione di Gabbiani tridattili

Le tempeste che a partire dalla metà di novembre si sono susseguite sull'Atlantico hanno spinto numerosi uccelli pelagici verso le coste e in alcuni casi anche verso l'interno del continente. L'ampiezza del fenomeno si è verificato in modo significativo presso i Gabbiani tridattili di cui sono arrivati numerosi individui esausti in tutta la Francia, in Svizzera e fino al lago di Neusiedl in Austria. La mappa con le segnalazioni raccolte sui portali ornitho lo illustra in modo impressionante. L'ultima invasione importante risale al gennaio 2009. Inoltre, oggi è stato segnalato un dato eccezionale per il Gabbiano di Sabine (soggetto ad accettazione da parte del COS).

Allo stesso tempo è stata registrata un’invasione di Gazze marine lungo le coste della Catalogna e fino alle coste dell'Italia; un individuo è stato rilevato persino in Grecia.

Il vostro team ornitho.ch

inviato da Hans Schmid
 
giovedì 24 novembre 2022
avinews
Uccelli
Comunicato del COS

Il Comitato di omologazione svizzero (COS) comunica che il verbale dell’ultima seduta del 9 novembre 2022 può essere scaricato dal suo sito internet www.vogelwarte.ch/cos. Fra i dati omologati compaiono, fra l'altro, la 2a segnalazione di Gruccione egiziano, l‘11asegnalazione di Cuculo dal ciuffo, la 12a segnalazione di Piro piro del Terek, la 14a - 16a segnalazione di Gabbiano corso, la 17a segnalazione di Zigolo golarossa, la 22a segnalazione di Marangone minore e la 20a segnalazionedi Aquila anatraia minoredal 1900.

I formulari per il Comitato di omologazione svizzero possono ora essere compilati direttamente su ornitho.ch. Il formulario online appare quando si inserisce un'osservazione che prevede la sua compilazione. Nella compilazione di quest’ultimo è particolarmente importante che descriva in maniera il più possibile dettagliata le circostanze in cui è avvenuta l’osservazione come pure l’uccello e/o il suo canto/richiamo. Qualsiasi tipo di documentazione aggiuntiva (ad es. schizzo di campo, foto) è benvenuto. Come regola generale, è la persona che ha scoperto l’uccello che è responsabile di documentare l’osservazione.

Il COS vi ringrazia calorosamente per la vostra preziosa collaborazione e vi augura interessanti osservazioni invernali!

inviato da Bernard Volet
1
2
3
4
5
6
7
8
9
>
>|
no./pag. :
nro : 497
 
Biolovision Sàrl (Switzerland), 2003-2023